Rogue Survivor

Pubblicato: 12 febbraio 2012 in RPG, STRATEGY
Tag:,

Killing Zombies, one at time [Aka come è bella l’apocalisse]

Nome: Rogue Survivor
Genere: RPG
Tipo: Indie
Prezzo: Free
Versione: Alpha 6.1

Download: http://roguesurvivor.blogspot.com/p/download.html

Inizio con le segnalazioni con un videogiochillo che qualcuno potrebbe conoscere a causa di un mio precedente topic, ma nessuno se n’è fregato, e quindi tant’è che io lo ri-segnalo.
Rogue Survivor , questo è il suo nome, tratta di un argomento che sta molto ai cuori di centinaia di persone fra fan, registi, e chi più ne ha più ne metta: l’apocalisse, ovviamente di stampo zombesco!
Trama in breve: a causa (a quanto pare) di una tale “Char Corporation” installata nella tua città, gli zombie dilagano.
Non tanto originale, ma chi se ne frega, tanto è un sandbox (all’incirca).

MA! Posate pure i vostri fucili a pompa, perché Rogue Survivor, a colpi di Grafica che farebbe sembrare le RTP fotorealistiche, inventario ad 5 e gameplay a turni, vi darà un’esperienza si bella (ovviamente, se siete amanti del genere) ma non molto action, in quanto (ma guarda un po’, il nome non dava proprio indizi) il gioco è 1) Un roguelike 2) Un survival game.

E, no, per Survival non intendo “OMG Ho quasi finito le munizioni caxxo!” ma “Oh, dio, ci sono 6 zombie davanti alla porta, sono armato di solo una mazza e sono mezzo morto di fame”.

Immagine inserita

Ah ah. Divertente. In questo caso il martello non è servito.

Parliamo un po’ del gameplay, l’anima del gioco. Il giocatore, all’inizio, deve crearsi un personaggio. Sceglie se è un umano o uno zombie, se maschio o femmina (nel caso degli zombie, quale razza), e con quale skill Inizia. Io ho sempre giocato come umano, quindi parlerò solo di questo lato del gioco.

Ogni personaggio ha diverse statistiche, come attacco, difesa, et cetera et cetera che vengono aumentatediminuite in base alle condizioni in cui vi trovate (esempio: sotto la pioggia il vostro FoV, campo visivo, è molto minore del normale).
Ci sono 4 barre, cioé Vita, Stamina, Fame e sonno. Ignorando la vita, passiamo alle altre. La stamina indica per quanto puoi correreusare armi pesanti come martelli e pale, la fame indica per quanto tempo puoi tirare ancora avanti, e il sonno ti indica…quanto tempo hai prima di cadere a terra svenuto. Semplice. Meno semplice, è soddisfare i bisogni del proprio personaggio.
Infatti, dopo l’apocalisse c’è stato un fuggi fuggi generale, e le materie prime sono diventate molto scarse. Senza contare che tutti i cibi non in scatola scadranno presto. Per il sonno, invece, la difficoltà è trovare un posto sicuro in cui riposarsi.

Il gioco funziona con un classico sistema a turni, tipico dei roguelike. Muoversi costa un turno, fare questo pure, quest’altro anche, et cetera.  Quindi, non è il tutto solo limitato alla battaglia.
Combattere è una cosa molto pericolosa, nel gioco. Non esiste arma finale, non esiste riuscire ad uccidere i nemici con un colpo (a meno che non siano gli Scheletri, quelli sono proprio scarsi). A volte, sarà meglio optare per armi da mischia, invece che da fuoco, in quanto i proiettili sono scarsi.

Però, c’è una bella notizia, non si è soli!

Immagine inserita

Viva la guardia nazionale! ANDATE! AMMAZZATELI TUTTIIII

Oltre ai sopracitati soldati, sono presenti anche molti altri civili, e anche poliziotti, che accompagneranno nelle vostre avventure. Hanno una loro utilità: anche loro hanno gli oggetti, e potrebbero decidere di scambiarli con voi!
Inoltre, grazie ad una speciale abilità, sarete in grado di reclutarli e crearvi un party. Carino.
Interessante notare che in genere i poliziotti sono a capo di altri party, e che le persone che non hanno cibo attaccano quelle che ce l’hanno.

Passando alle abilità, ce ne sono di diverse. Quella che ti permette di portare più oggetti nell’inventario, quella che ti aumenta lo charme (necessario per reclutare compagni), quella che ti fa passare inosservato (i poliziotti continuano ad uccidere criminali, quindi se avete commesso un omicidio, e non uno zombiecidio, be’, state alla larga!), quella che aumenta l’abilità con le armi da fuoco.
La cosa più interessante, però, è che queste abilità non si ottengono combattendo, ma SOPRAVVIVENDO! Infatti, potrete scegliere un’abilità in più al giorno. C’è anche quindi una scelta da fare, visto che non è possibile scegliersele di propria iniziativa. Il gioco ne sceglie 4 a caso, e fra questa rosa ristretta voi potete decidere quale prendere.

Immagine inserita

Che cacchio d’inferno

Ci sarebbero molte altre cose da dire, riguardo questo gioco, ma vi lascio il piacere di scoprirle!

Alla prossima!

Annunci
commenti
  1. […] Avevo già parlato di roguelike in passato, ma DD si differenzia da RogueSurvivor perché è molto più user-friendly: non si usano combinazioni da tastiera, è tutto gestito tramite mouse. E’ quindi un’ottima palestra per chi vuole avvicinarsi al mondo dei roguelike, in modo da venire a conoscenza di alcune delle loro funzioni fondamentali: attacco ragionato, grafica divisa in tiles, mondi spesso generati casualmente et cetera. […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...