Oiligarchy

Pubblicato: 13 febbraio 2012 in GESTIONALE
Tag:, , , , , , , , ,

La politica è roba per Benzinai [Aka gli italiani non stanno con le mani in tasca]

Nome: Oiligarchy
Genere: Gestionale
Tipo: Indie \ Flash
Prezzo: Free
Versione: //

Play Online: http://www.molleindustria.org/it/oiligarchy-ita

Il gioco inizia con una canzoncina, il cui genere non saprei riconoscere ma che è certamente qualcosa di nicchia. E ciò è bene, perché noi amiamo le cose di nicchia, vero? ❤ .

Oiligarchy, prodotto dall’italianissima Molleindustria, già conosciuta per prodotti come The Every Day The Same Dream e Operazione Pretofilia (che sembra un titolo da movie di serie C2, ma non ci interessa.); ci mette nelle vesti di uno dei più esponenti della comunità petrolifera, il capo della nuova Oligarchia del Petrolio (od OIL-igarchy, peccato che il gioco di parole del titolo non renda tanto bene in italiano).

Immagine inserita

All your oil is belong to Us!

Ma oiligarchy, come qualcuno avrà potuto intuire, non è per niente un gioco per benista, come potrebbe essere invece The Oil Blue (che segnalerò in seguito). E’ un gioco che ripercorre una storia, per quanto influenzata dal giocatore, conosciuta bene o male da tutti: quando le risorse erano ancora tante, le guerre in Iraq per le sue risorse, e una (futura) fine delle stesse che ci porterà ad un finario disastroso (io ho sbloccato la Ending della guerra nucleare, ma sono sicuro ce ne siano molte altre.

Immagine inserita

The Oil Blue è certamente più poetico, su questo non ci piove.

Quindi, con tanto impegno e bustarelle, il nostro obiettivo non sarà solo estrarre petrolio, ma anche corrompere politici, approvare leggi contro l’ambiente e fare di tutto per sopravvivere. Magari anche creare un certo famoso attentato…

Immagine inserita

I villaggi degli Africani sono una scocciatura. Radiamoli al suolo e costruiamoci su.

Quello che è Oiligarchy è un perfetto connubio di allarme sociale e divertimento, e mai i moralismi supereranno l’obiettivo vero del gioco, cioé farti passare qualche oretta in allegria ; per farti qualche grande lezione su ciò che è giusto o ciò che è sbagliato.

Annunci
commenti
  1. Amphotericin ha detto:

    Grazie per la segnalazione, è un gioco ironico e divertente. È stata una piacevole mezz’ora di gioco.
    Qui, dice che i possibili finali sono quattro: il licenziamento, la pensione, la guerra nucleare o Addio West. Ne parla nella sezione “Game Over”.

    A proposito di Indie, vedo che nel blog non hai parlato di Machinarium. Se non ci hai mai giocato, vorrei consigliartelo, per sapere che ne pensi.
    La grafica, di questo e degli altri videogames di Amanita Design, è molto bella, disegnata a mano e curata; il gioco procede superando i vari indovinelli, quindi se non si riesce a risolverli si rischia di andare avanti lentamente. L’atmosfera Steampunk è piacevole, ma non me ne intendo, e non so quanto Steampunk possa essere, di fatto è solo aspetto visivo. Anche la storia è interessante, ma pensare agli indovinelli è un po’ fuorviante. Lo puoi scaricare praticamente ovunque.

    Ho dato per scontato che si possa usare l’HTML anche nei commenti, altrimenti pardon. Correggi tu stesso, se puoi modificare i commenti .
    Hola.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...