GemCraft Labyrinth

Pubblicato: 19 febbraio 2012 in STRATEGY
Tag:, , , , , , , , , , , , , , ,

Il crafting non è prerogativa di minecraft

Nome: GemCraft Labyrinth
Genere: Strategia\Tower Defense
Tipo: Flash
Prezzo: Free
Versione: //

Play Online: http://www.kongregate.com/games/gameinabottle/gemcraft-labyrinth

Iniziamo con un header, che fanno sempre la loro porca figura (e sono stato in grado di trovarlo su Google Immagini. Infatti gli screen non li faccio io, ma ai giochi ci gioco, giuro!). E poi sono così fiki, no? Ma sto divagando. Concentriamoci. Su GemCraft!

GemCraft è un tower defense atipico, per così dire. Infatti, introduce un sistema di gestione delle torri diverso dai soliti. Infatti, le torri non sono altro che “posti vuoti”, in cui poi inserire le gemme, che sono le vere e proprie torri. Esistono 8 tipi di gemme diversi, ognuno diverso per danni ed effetti.

In realtà, però, potremmo dire che le gemme sono più di otto. Già. In realtà, non azzarderei a dire che in realtà il loro numero sia un minimo di 512. Ma perché? Perché il gioco si chiama Gem-Craft. Craft (non le sottilette).

E’ infatti possibile creare delle fusioni di gemme, per ottenre gemme “bastarde” che hanno entrambi gli effetti. Senza contare che poi esistono diversi gradi (gemme a triangolo non appuntito-grado 1, gemme a triangolo-grado 2, gemme quadrate-grado tre) che è possibile ottenere per semplice creazione (creando direttamente una gemma di gradi 4) oppure per craft (unendo due gemme di grado 2). E’ possibile unire poi più gemme con ingredienti in quantità diverse, quindi potremmo creare una gemma shock-poison con due parti di poison e una di shock, e così via.

Guardate lo screen quassù. Campo quasi vuoto, muri che sembrano messi a caso. Qualcuno potrà pensare che i level designer siano degli inetti, ma niente di più sbagliato! In realtà i level designer sono molto bravi.

Questo significa che GemCraft Labyrinth aggiunge (a differenza dei suoi capitoli precedenti, come gemcraft 0 e 1) un sistema di gestione dell’ambiente, oltre che delle torri. Come avrete intuito, è possibile aggiungere muri per allungare il percorso dei nemici fino al Magic Orb (fonte del proprio potere), a patto che non vengano bloccati. E’ possibile aggiungere poi trappole e influenzatori (che sono delle torri che non sparano, ma influenzano le altre, avendo gli stessi effetti di un craft senza craftare).

Gemcraft permette di gestire anche i propri poteri di mago, permettendo il level up, con cui è possibile potenziare skill e abbassare i costi del crafting e della creazione . E’ possibile anche rigiocare i livelli precedentemente svolti per guadagnare più XP e levellare. All’inizio dei livelli, inoltre, ci sono delle impostazioni che permettono di rendere più difficili certi aspetti di un livello, in cambio di bonus sugli XP!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...