Minceraft: Ernest Cline aveva ragione?

Pubblicato: 17 marzo 2012 in Generale
Tag:, , , , , , ,

Copertina originale del libro “Ready Player One”, fattomi scoprire da Mr. Giobblin.

Il libro Ready Player One tratta la storia di un ragazzo, Wade Watts, che è un Gunter (contrazione di “Egg Hunter”) cioé una di quelle persone che cercano L’Egg di Halliday, un Easter Egg inserito nel videogioco multiplayer O.A.S.I.S dal suo creatore, James Halliday. Halliday, alla sua morte, ha rimasto un testamento in video dicendo che chiunque avesse trovato l’easter egg (la ricerca delle 3 chiavi, quella di rame, di giada e di diamante) avrebbe avuto in eredità tutto il suo denaro (ammontante a vari miliardi di dollari) e la leadership del progetto O.A.S.I.S, che rimane in continua evoluzione con l’aggiunta di nuovi pianeti e nuove missioni. Wade sarà il primo a trovare la Chiave di Rame. Ma non è tutto semplice come sembra: anche se la scoperta -dopo cinque anni di ricerche da parte di milioni di persone – ha dato a Wade molta fama, anche un nemico mortale: la compagnia I-O-I, infatti, vuole vincere la gara e ricevere in eredità il denaro ed OASIS.

Minceraft, il testo alternativo che compare a volte quando si fa partire Minecraft

Ma oggi non sono qui per parlare del libro RPO ( non solo) , ma per parlare di Minecraft (di nuovo). O meglio, non proprio di Minecraft…ma di una cosa strettamente legata ad esso.

Poco tempo fa il creatore del gioco, Marcus Alexej “Notch” Persson, ha dichiarato che in Minecraft, nonostante esista da anni e più di 5 milioni di persone ci giochino, ha ancora un segreto. Un Easter egg, per così dire. Subito si è mosso un movimento mondiale: tantissime persone hanno giocato a Minecraft, ancora di più, per trovare l’egg. Molte sono state le teorie, le congetture. Quella più probabile e quotata sembrava essere la presenza di un nuova ricetta di Crafting segreta, magari avente a che fare con l’uovo di Enderdragon. Questa congettura è nata per via di una frase di Notch, che ha detto che “La maggior parte delle ricette sono state scoperte e documentate”. E’ ben chiaro di come questo lasciasse molti sospetti sulla natura dell’ Egg di Notch. In seguito, si è scoperto che l’Easter Egg, che molti avevano creduto epocale (altri avevano teorizzato la presenza di un oggetto legato a Skyrim, dato che in Skyrim c’è una piccozza chiamata “piccone di notch”) si  è rivelata invece una delusione per molti. Infatti, l’easter consisteva in questo: a volte, una su mille, nel title screen di Minecraft non compare la parola “Minecraft” ma “Minceraft” (come potete vedere dallo screenshot poco più su). Il mistero è stato svelato dopo pochissimo (neanche una settimana) ma non è questo ciò che ci interessa.

Markus “Notch” Persson

Ernest Cline

Spero che, dopo il riassunto che ho fatto del libro, abbiate capito l’uguaglianza che lega queste due persone, e i loro prodotti. In Ready Player One un Easter Egg spinge miliardi di persone a cercarlo per denaro. Nella Realtà, milioni lo fanno per pura curiosità. La domanda, quindi, è: Ernest Cline aveva ragione? Il mondo da lui ipotizzato, potrebbe esistere? Non penso ci sia bisogno di dirlo, dato che abbiamo le prove qui davanti agli occhi ma…

SI.

Annunci
commenti
  1. giobblin ha detto:

    Minecraft può essere considerato una sorta di “prototipo” dell’Oasis, anche più di un MMORPG. Sono sicuro che il gioco nasconda qualche piccolo segreto, e forse in futuro potrebbe davvero ospitare una gigantesca caccia al tesoro… chissà? 🙂

  2. magnagravatar ha detto:

    Spero di riuscire a trovare qualche segreto su Minecraft e qualche nuova ricetta! xD
    Comunque ancora del gioco O.A.S.I.S non sono state trovate le chiavi?
    Potresti dirmi dove posso trovare questo gioco?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...