Perché Usus Elementi non sarà come me lo immaginavo.

Pubblicato: 14 giugno 2012 in Generale
Tag:,

Il problema più grande che ho affrontato nello sviluppo di Usus Elementi, il mio videogioco è che non sapevo in che direzione mandarlo.

Usus nasce come semplice God-Game ispirato a This Precious Land, gioco di cui avrebbe dovuto ereditare la meccanica base “Lascia che sia il giocatore a farsi un obiettivo”. Infatti, TPL non dava alcun obiettivo al giocatore, ma gli permetteva solo di plasmare il mondo come più desiderava.

Una cosa di cui mi sono accorto in seguito è che l’idea di TPL non poteva essere trasportata in Usus Elementi. In Usus, il giocatore non incontra alcuna difficoltà nella creazione di nuovi blocchi, a differenza di ciò che succede in This precious land.

Il problema è che non sapevo se fosse stato meglio mettere o no un qualcosa per aggiungere sfida. Volevo fare Minecraft Survival o Minecraft Creative, per dirlo in poche parole? Volevo fare una “sfida” oppure permettere al giocatore di creare semplicemente quello che vuole? Adesso penso di saperlo, ma prima non lo sapevo.

E, nonostante non lo sapessi, mi ero già messo a pensare ad altre cose da aggiungere al gioco. Quintessenza, elemento magico che avrebbe duplicato le combinazioni presenti. Civiltà. Disastri naturali. Stavo, in poche parole, facendo il passo più lungo della gamba.

Ho deciso di ridimensionare TUTTO. Usus Elementi: prima non sapevo come condurlo. E non lo so neanche adesso. Un altro problema: la voglia. In genere la voglia, con qualunque progetto io intraprenda, mi abbandona presto. Ma non penso sia per questo: probabilmente, questa volta sarei riuscito ad arrivare fino alla fine con la “voglia” di fare Usus Elementi, se non fossi stato così indeciso nelle scelte di gameplay. Cose che capitano.

Quindi, la cosa è brutta: probabilmente Usus Elementi sarà solo un Sandbox. Nient’altro che non “fatti il mondo come vuoi tu”. Mi rifiuto di lasciarlo nella sua forma nuda e cruda, quindi qualche piccola sfida, aggiunta, ci sarà, ma niente di come l’avevo immaginato.

Ma, quando dico “voglia di fare”, non intendo “voglia di fare giochi”. Quella è la cosa che non mi lascia mai. Quindi, dopo Usus ci saranno altri progetti, altri giochi, di cui avrò una migliore visione a lungo termine. Usus mi ha fatto imparare molto.

Questo praticamente è un “pre-mortem”. Penso potremmo considerarlo così.

Gluttony, conosciuto anche come “Annoyed Grunt”

Tanti auguri, tanti doh.

Annunci
commenti
  1. Alpha-X16 [RG] ha detto:

    mi spiace davvero, poteva avere un futuro come gioco 😉

  2. Alpha-X16 [ReG] ha detto:

    ah, ok xD comunque spero che esca bene 😉

  3. ginolamantino ha detto:

    Annoyed Gluttony, basta di prendere come riferimento TPL! Questo è il tuo videogioco, fallo come ti pare. Oppure fai come me e limitati a modificare TPL. 😀 Ma finalmente l\’hai capito che gino e clyde sono la stessa persona? XD

    • gluttonysin ha detto:

      Si, l’ho capito! LOL. Uffa, Gino, però, lo sai che tu essendo mio allievo non puoi truffarmi (A meno che tu non stia tentando di prendere il mio posto eliminandomi :E). Comunque “Annoyed Gluttony” merita un nobel. Davvero.

      Tornando a UsusE, be’, ho già deciso “come” farlo andare, e a differenza del quadro che qualcuno potrebbe figurarsi, il gioco avrà comunque feature caruccie, magari non “magnifichegiocodeldannatissimoanno” oppure “uniche” ma ci saranno. Basti pensare che ormai il gioco ha un “meccanismo” completamente diverso 🙂

  4. […] Perché Usus Elementi non sarà come me lo immaginavo. […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...