Slayin’

Pubblicato: 22 giugno 2012 in AZIONE
Tag:, , , , ,

Nome: Slayin’
Genere: Arcade\ Action con elementi RPG (pochini)
Tipo: Flash
Prezzo: Free
Versione: n\d

Play Online:http://www.pixellicker.com/games/games_slayin.html

Slayin’ unisce un gameplay frenetico, ma semplice, con una grafica in pixel art che punta alla creazione di un mondo colorato e carino. Ed è questa la parola chiave di Slayin’: semplicità. Il gameplay è semplice, e le situazioni con cui dobbiamo confrontarci sono concettualmente semplici. E’ nella pratica, che Slayin’ ti frega!

Il gameplay di Slayin’ si basa sul fatto che il giocatore – che all’inizio può scegliere come classe solo quella di “cavaliere”- non abbia un vero e proprio “attacco”. Semplicemente, il cavaliere tiene davanti a se la spada, e tutti i mostri che vengono in contatto con essa muoiono, aumentando di un punto il contatore degli SLAIN (squartamenti). Gli Slain non sono altro che le classiche combo: ogni volta che uccidiamo un nemico aumentano di un punto, e poi abbiamo un *tot* di tempo per uccidere un altro nemico. Se non lo facciamo entro il tempo limite, la quantità delle combo si riazzera. E ciò è una cosa che non possiamo permetterci: le combo sono importantissime! Infatti, ogni volta che uccidiamo un nemico (dai classici Slime ai Demonietti) quello può rilasciare una moneta, che può essere d’argento o d’oro. Se il contatore degli Slain è alto (ad esempio 30\50 slain) il valore delle monete cambia, e dalle monete d’argento (+1 moneta) si passa a quelle d’oro (+2, cioè valgono come due monete d’argento). Se si supera il 100, addirittura, le monete d’oro cominceranno a valere anche come tre monete d’argento, e i mostri cominceranno a rilasciare oggetti speciali come calici, monete, diamanti che -stranamente-non hanno valore monetario, ma solo uno in termini di “punteggio”. Infatti, essendo Slayin’ in sostanza un’Arcade, l’obiettivo principale è quello di raccattare più punti possibili! E’ addirittura presente una classifica che mostra i 5 giocatori migliori, sia “di sempre”, sia in base alla classe che hanno usato.

Tornando alle monete, bisogna sapere che esse sono molto importanti, perché, talvolta, nel campo di gioco arriveranno dei mercanti (che penso siano Mercanti Goblin. Cioé, sono verdi e brutti, in sostanza :3 ) che venderanno – nel caso del cavaliere – spade più grandi, armature, e della carne, che ha l’effetto di curare una porzione della vita del giocatore. Questi potenziamenti si rivelano necessari perché, nonostante il giocatore salga di livello uccidendo i mostri, non c’è alcun potenziamento automatico di sorta (infatti non sono riuscito a capire cosa il livello modifichi di preciso) e bisogna conservare fino all’ultima monetina se si vuole avere la possibilità di uccidere i boss!

I boss sono dei mostri speciali che necessitano di più di un colpo per essere uccisi, e ce ne sono diversi. Ogni volta che se ne uccide uno (che sia un Minotauro o un Uomo-Albero) si ottiene un bonus in monete, raccolte in uno scrigno, che permetterà al giocatore di comprare il cibo e le armature necessarie per rimettersi in sesto dopo la battaglia.

Quindi, inizialmente il giocatore si troverà solamente a girare per la schermata di gioco (fissa) ammazzando Slime e saltando occasionalmente per colpire i fuochi fatui ed evitare che i mostri vengano in contatto con una parte del corpo che non sia la spada (ciò equivale a un danno), ma man mano che uccide boss e va avanti nel gioco, non solo si aggiungono altre tipologie di nemici (come gabbie-demone che cadono dall’alto danneggiano il giocatore, o Demonietti che fanno cadere acido per terra, che poi forma delle pozzanghere capaci di far del male al proprio personaggio) ma anche la loro quantità diventa sempre maggiore, tanto che nei livelli avanzati raggiungere il 100 del contatore degli Slain non è affatto complicato. E quindi il tutto diventa sempre più difficile e frenetico, proprio come nei vecchi coin-op arcade (non dubito che giocare con un Joystick darebbe di certo un’impressione di gioco di Slayin’ certamente migliore).

Dopo che si uccide il Boss finale si sblocca la classe Maga, e finendo il gioco con la stessa si sblocca il Ladro. Tutti e due offrono una versione leggermente diversa del gioco : la maga non ha arma, ma premendo il tasto azione diventa un tornado per un breve periodo, mentre il Ladro ha 2 lame invece della singola del cavaliere, quindi può colpire sia da avanti che da dietro. Però ho notato – come molti altri giocatori – che la maga diventa praticamente invincibile man mano che si va avanti col gioco, rendendo la classe magica quella più squilibrata e, a lungo andare, “noiosa”, dato che in un gioco del genere quello che ci interessa è la sfida!

Be’, che aspettate? Cliccate il link e giocate a Slayin’! Ricordo che, a differenza della versione online (che ha una finestra di gioco piuttosto piccola), la versione scaricabile, del peso di 6 MB, permette di giocare a schermo intero.

Annunci
commenti
  1. xeryan ha detto:

    me gusta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...