Archivio per la categoria ‘ADVENTURE’


Nome: Imscared: A pixelated Nightmare
Genere: Horror\Avventura Grafica
Tipo: PC
Prezzo: N\d

Versione: n\d

Download: http://www.freankexpo.net/488/imscared

Ed ecco a voi Imscared, l’ultimo famoso gioco uscito dalla alquanto contorta mente di quell’amante delle creepypasta che è MyMadness, che alcuni di voi potrebbero già conoscere per il suo ultimo gioco, One Day, The World. Ora Mad se n’è uscito con una cosa completamente diversa dal “platform che ommioddio è la cinquecentesima volta che muoio”, anche se Imscared mantiene quell’aura di onirità  (altro…)


Telltale Games ha la strana abitudine di rilasciare i propri giochi a “episodi”. Ciò aveva senso con la serie di 3 videogiochi su Ritorno a Futuro (dato che anche serie cinematografica era divisa in tre capitoli) e penso che abbia abbastanza senso anche con The Walking Dead, sia per la natura episodica dei fumetti un sé, sia perché di The Walking Dead ci hanno fatto anche una serie TV.

Mi hanno detto che la Serie TV non è granché, dato che semplifica e banalizza molti degli aspetti del fumetto (che probabilmente comprerò al più presto) ma non è che importi un granché dato The Walking Dead, nonostante tutto, segue una trama alternativa e parallela a quella del fumetto.

(altro…)


Questa è la prima parte di “Minicraft”. La seconda parte, che uscirà in seguito, non tratterrà di “Minicraft” in sé, ma di una sua mod, InfinityCraft, che aggiunge moltissimi elementi al gioco, così tanti che è degna di avere un articolo a parte.

Nome: Minicraft
Genere: Sandbox\Adventure
Tipo: Java
Prezzo: Free
Versione: n\d

Play Online:https://s3.amazonaws.com/ld48/ld22/index.html

Ok, so già cosa voi starete pensando. “Ma no, cazzo, un’altra copia di Minecraft?”. Oppure, ancora più legittimamente, “Mannò, Gluttony, è il duecentomilionesimo articolo su Minecraft che fai!”. Be’, risponderò ad entrambe le domande: 1) Questa non è, propriamente una copia di Minecraft, dato che è fatta dallo stesso Notch. Ora, che lui abbia riciclato l’idea per partecipare alla Ludum Dare 22 (competizione in cui tutti i partecipanti hanno solo 48 ore per creare un gioco secondo un tema prestabilito) può essere criticata, non è del tutto corretto, ma qui, sull’Angolo di Gluttony, parlo di quello che mi diverte e vi diverte (o meglio, di ciò vi può divertire), quindi oggi parleremo di Minicraft.

(altro…)


Premessa: so che anche solo pronunciare il nome Minecraft (Minecraft minecraft minecraft) porta un sacco di visite al blog. Me meschino. MA! E’ un sotterfugio che ritengo praticamente innocuo, visto che la recensione vi è. Bo’, speriamo che serva.

Minecraft! Minecraft! Minecraft!

Per chi di voi che ha vissuto in una caverna, mettendosi le mano sulle orecchie e gli occhi chiusi, e quindi non sa cosa sia Minecraft, faccio una breve spiegazione. Minecraft si svolge in un mondo generato casualmente (quindi ogni volta che giocate la mappa di gioco sarà diversa, quindi a volte ci saranno montagne lì, a volte di là, a volte fiumi etc etc…) composto da Cubetti. Come i lego, poche parole. E come i Lego, il giocatore può staccare blocchi e poi riposizionarli. Può anche utilizzare questi blocchi per costruire (ovviamente), sia in senso lato, sia nel senso del “crafting”. Cioé, il giocatore può creare vari oggetti partendo da alcuni blocchi.

Crafting! Crafting! Crafting!

(altro…)