Posts contrassegnato dai tag ‘survival game’


Nome: The Organ Trail
Genere: Survival Game.
Tipo: Flash, iOS, Android.
Prezzo: Free nella versione PC, la director’s cut per dispositivi dollari costa 2.99$
Versione: n\d

Play Online:http://www.hatsproductions.com/organtrail/

Nel 1974 venne rilasciato un gioco educativo, di nome The Oregon Trail. Divenne presto un successo, dato che permetteva di rivivere la vita di un gruppo di pionieri in viaggio attraverso l’america, facendo i conti con l’ambiente, la fame, il freddo. Insomma, era un duro e crudo survival games. Ora, quarant’anni dopo, Ryan Wiemeyer si è chiesto: e se ci fossero stati gli zombie?

(altro…)

Annunci

Rogue Survivor

Pubblicato: 12 febbraio 2012 in RPG, STRATEGY
Tag:,

Killing Zombies, one at time [Aka come è bella l’apocalisse]

Nome: Rogue Survivor
Genere: RPG
Tipo: Indie
Prezzo: Free
Versione: Alpha 6.1

Download: http://roguesurvivor.blogspot.com/p/download.html

Inizio con le segnalazioni con un videogiochillo che qualcuno potrebbe conoscere a causa di un mio precedente topic, ma nessuno se n’è fregato, e quindi tant’è che io lo ri-segnalo.
Rogue Survivor , questo è il suo nome, tratta di un argomento che sta molto ai cuori di centinaia di persone fra fan, registi, e chi più ne ha più ne metta: l’apocalisse, ovviamente di stampo zombesco!
Trama in breve: a causa (a quanto pare) di una tale “Char Corporation” installata nella tua città, gli zombie dilagano.
Non tanto originale, ma chi se ne frega, tanto è un sandbox (all’incirca).

MA! Posate pure i vostri fucili a pompa, perché Rogue Survivor, a colpi di Grafica che farebbe sembrare le RTP fotorealistiche, inventario ad 5 e gameplay a turni, vi darà un’esperienza si bella (ovviamente, se siete amanti del genere) ma non molto action, in quanto (ma guarda un po’, il nome non dava proprio indizi) il gioco è 1) Un roguelike 2) Un survival game.

E, no, per Survival non intendo “OMG Ho quasi finito le munizioni caxxo!” ma “Oh, dio, ci sono 6 zombie davanti alla porta, sono armato di solo una mazza e sono mezzo morto di fame”.

Immagine inserita

Ah ah. Divertente. In questo caso il martello non è servito.

(altro…)